Home » Mag » Arte » Shakespeare e Bowie: recensione di due spettacoli a Verona