Assonanze inattese. Fantasia su David Bowie e il Tintoretto